Condividi
Battuta d’arresto per la Giulia Basket Giulianova che ha lasciato i due punti in palio sul parquet di Civitanova, in quello che era un vero e proprio scontro diretto. Sconfitta per 59-57, la Giulia Basket ha comunque salvato la differenza canestri, visto che nella gara di andata aveva vinto contro i marchigiani con 7 punti di scarto. Guidati da Musci, autore di una gara da 19 punti e ben 16 rimbalzi, e da Felicioni, che ha contribuito alla causa con 12 punti, di cui 9 nell’ultimo quarto, Civitanova con questa vittoria sale a quota 4 punti in classifica, solo due in meno di Giulianova. I giallorossi, con Di Carmine (16 punti) e Caverni (11 punti) sugli scudi, hanno avuto le stesse percentuali al tiro dei padroni di casa (17/38 da 2, 5/23 da 3) ma purtroppo hanno perso la gara a rimbalzo, concedendone 11 in più a Musci e soci, rimbalzi che alla lunga si sono rivelati decisivi per le sorti della gara.
La Virtus Civitanova, guidata dagli ottimi Musci (6 punti) e Costa (4 punti), impattava meglio la gara. Sfruttando la mano fredda della Giulia Basket Giulianova, i marchigiani al 5′ erano già sul +10 (13-3), costringendo coach Foglietti, ex della gara, a chiamare il primo time-out della sua serata. Lo Staff tecnico giuliese provava a mettere mano al quintetto inserendo sia Pierucci che Di Carmine, ed era proprio il capitano a muovere il tabellone, segnando quattro punti nell’arco di un paio di giri di lancette. I padroni di casa, pur abbassando le percentuali, chiudevano comunque il primo quarto in vantaggio sul 20-8.
Di Carmine apriva il secondo quarto come aveva chiuso il primo, e con 4 punti riportava lo svantaggio giuliese in singola cifra (22-14 al 12). La difesa giallorossa saliva di livello costringendo i padroni di casa a non muovere il punteggio sul tabellone per oltre 5 minuti di gara, minuti nei quali Giulianova si riportava sul -6 (22-16 al 15:15). Musci, il migliore dei suoi, sbloccava Civitanova e segnava i primi 7 punti dei marchigiani (29-18 al 17′) che offensivamente si aggrappavano al lungo brindisino. 3 punti di Pierucci e un 2+1 di Motta svegliavano Giulianova, che con uno scatto d’orgoglio chiudeva la prima metà gara sul -5 (29-24 al 20′).
Al ritorno in campo dopo la pausa lunga Civitanova riprendeva, grazie alla buona vena di Musci e Guerra, le redini della gara aumentando il vantaggio fino alla doppia cifra (40-30 al 25′), sfruttando anche un paio di errori giuliesi. La partita, come nel quarto precedente, andava a elastico, e ogni qualvolta Civitanova provava lo strappo, Giulianova si riportava sotto nel punteggio arrivando fino al -3 del 28′ (44-41), con il “solito” Di Carmine sugli scudi, salito a quota 16 punti personali. Meno tre confermato anche al 30′ (48-45), con Giulianova che dalla lunetta rispondeva ai canestri di Musci (19 punti) e Vallasciani.
Al 33′, per i padroni di casa, Felicioni segnava la tripla del +7 (53-46), dopo che Giulianova più volte aveva avuto in mano la palla del potenziale -2. Era lo stesso Felicioni che dopo due minuti, sempre da tre punti, incrementava il vantaggio di Civitanova portandolo sul +10 (56-46 al 35′). Dopo 4 punti in fila di Cianci (56-50), un Felicioni in gran serata, con la sua terza tripla del quarto, manteneva Civitanova con tre possessi di vantaggio (59-50 al 38′). Giulianova si aggrappava a Caverni. Il play ex Ancona prima segnava 5 punti in fila, poi serviva l’assist a Cianci che valeva il -2 (59-57), quando sul cronometro mancavano solo 12 secondi al termine della partita. Giulianova però non riusciva a far fallo per fermare il gioco consentendo così ai padroni di casa di terminare la gara sul punteggio finale di 59-57.
Virtus Basket Civitanova Marche – Giulia Basket Giulianova 59-57 (22-8, 7-16, 19-21, 11-12)
 
Virtus Basket Civitanova Marche: Emanuele Musci 19 (7/10, 0/2), Matteo Felicioni 12 (0/1, 4/8), Francesco Guerra 9 (3/6, 1/4), Valerio Costa 8 (4/10, 0/0), Gianpaolo Riccio 7 (3/5, 0/4), Marco Vallasciani 4 (0/5, 0/2), Nicola Rosettani 0 (0/1, 0/1), Nicholas Dessi’ 0 (0/0, 0/2), Andrea Pedicone 0 (0/0, 0/0), Flavio Seri 0 (0/0, 0/0), Giulio Abbate 0 (0/0, 0/0), Giorgio Montanari 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 – Rimbalzi: 44 11 + 33 (Emanuele Musci 16) – Assist: 17 (Francesco Guerra, Valerio Costa 5)
Giulia Basket Giulianova: Gianluca Di carmine 16 (6/10, 1/2), Michele Caverni 11 (2/9, 2/2), Luigi Cianci 9 (4/6, 0/0), Matteo Motta 7 (2/2, 0/6), Gianluca Pierucci 5 (1/2, 1/3), Olivier Giacomelli 4 (1/6, 0/2), Tommaso Milani 3 (0/1, 1/6), Francesco Buscaroli 2 (1/2, 0/2), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Fabio Scarpone 0 (0/0, 0/0), Davide Pulcini 0 (0/0, 0/0), Federico Bischetti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 11 – Rimbalzi: 31 3 + 28 (Luigi Cianci 8) – Assist: 17 (Luigi Cianci, Olivier Giacomelli, Tommaso Milani 3)