Condividi

Alla Globo Giulianova non sono bastati 30′ di grande pallacanestro per aver la meglio sulla corazzata UEB Cividale, formazione che dopo aver chiuso il girone C1 in testa, con questa vittoria è sempre più lanciata verso la ricorsa alla prima posizione in classifica generale.
Il 63-75 finale non rende pieno merito ai giallorossi autori di una gara attenta in attacco e, per lunghi tratti della partita, praticamente perfetta in difesa, tanto da portarsi nel corso dei parziali centrali anche su un, per certi versi clamoroso, +16 (31-15 al 16’30 e 43-27 al 23′). Gli ospiti, da grande squadra quale sono, nel momento peggiore non si sono disuniti ma, trascinati da un Battistini a tratti inarrestabile (29 punti), hanno costruito minuto dopo minuto, grazie a un parziale nell’ultimo quarto di 29-7, la rimonta fino al +12 finale, divario forse anche troppo ampio per quello che si è visto in campo.

La Globo, con il consueto starting-five composto da Dron, Panzini, Cacace, Di Carmine e Thiam, fin dalle prime battute imponeva la propria pallacanestro fatta di difesa molto aggressiva e fulminee ripartenze in contropiede. Thiam, con sei punti nelle primissime azioni, e Tognacci, con quattro punti in un amen, lanciavano Giulianova anche sul +12 (21-9), prima che Hassan, in casa Cividale, con un tripla a fil di sirena accorciasse lo svantaggio ospite sotto la doppia cifra (21-12 al 10′).

Nel secondo periodo la storia non cambiava. Panzini con sei punti si ergeva a protagonista, Spera colpiva dalla lunga distanza, ma era la difesa a lavorare a meraviglia tanto da concedere alla formazione di coach Pillastrini la miseria di 23 punti in 20 minuti, con Battistini lasciato addirittura a soli 6 punti, a fronte dei 37 messi a referto dallo Globo Giulianova che andava al riposo sul +14.

Al rientro sul parquet Cividale alzava l’intensità in difesa ma Giulianova trovava buone cose da Di Carmine e Panzini, tanto da riportarsi sul +16 (46-30 al 23′). Gli ospiti, guidati da un Battistini letteralmente trasformato rispetto alla al primo tempo, si risollevavano e cambiavano marcia riducendo lo svantaggio alla singola cifra (46-37 al 26′) e costringendo Zanchi a fermare il gioco. Dron con due triple provava a dare il là alla fuga della Globo (54-40 al 28′) ma Battistini, autore di 12 punti nel solo terzo periodo, e Chiera, con un canestro sulla sirena, davano il via al secondo tentativo di rimonta degli ospiti (56-46 al 30′).

Nell’ultimo quarto Cividale partiva subito con tre triple (56-55), spezzando in due la partita, poi era il solito Battistini a firmare al 34′ il sorpasso sul punteggio di 56-57. Giulianova faticava a trovare la via del canestro, che arrivava solamente al 35′ con una schiacciata di Thiam (59-61), ma dall’altra parte Battistini (11 punti nel quarto) e Hassan (3 triple nell’ultimo quarto) continuavano a macinare canestri tanto da portare il vantaggio ospite in doppia cifra (61-71 al 39′). Nell’ultimo minuto c’era ancora tempo per un’altra schiacciata di Thiam e per il terzo tiro pesante di Rota (sesta tripla di squadra nel quarto), che fissavano il punteggio sul 63-75 finale.

Giulia Basket Giulianova – UEB Gesteco Cividale 63-75 (21-12, 16-11, 19-23, 7-29)

Giulia Basket Giulianova: Iba koite Thiam 14 (7/8, 0/0), Lorenzo Panzini 13 (3/7, 1/3), Gabriel Dron 10 (0/2, 3/7), Gianluca Di carmine 8 (4/7, 0/0), Federico Tognacci 7 (3/5, 0/2), Andrea Spera 7 (2/5, 1/1), Alberto Cacace 4 (0/5, 0/1), Niccolò Lurini 0 (0/0, 0/0), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0), Andrea Epifani 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 26 2 + 24 (Andrea Spera 7) – Assist: 13 (Lorenzo Panzini 5)

UEB Gesteco Cividale: Leonardo Battistini 29 (9/17, 1/5), Norman Hassan 14 (0/2, 4/6), Eugenio Rota 13 (0/0, 3/5), Giovanni Fattori 9 (1/3, 2/6), Adrian Chiera 8 (1/1, 1/2), Alessandro Cassese 2 (0/1, 0/0), Gabriele Miani 0 (0/0, 0/1), Daniel Ohenhen 0 (0/1, 0/0), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0), Stefano Monticelli 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 20 / 27 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Leonardo Battistini 11) – Assist: 12 (Eugenio Rota 6)

Adriano Vannucci
Giulia Basket Giulianova | Area Comunicazione