Condividi
Inizia con una sconfitta la seconda fase del campionato di Serie B per la Globo Giulianova a cui, dopo una gara in rincorsa, non è riuscita la rimonta sul campo della Falconstar Monfalcone. Il punteggio finale di 70-66, premia i padroni di casa autori di una gara attenta e chirurgica nel punire gli errori di una Globo con le polveri bagnate. Per i giallorossi di coach Zanchi, nonostante il dominio sotto le plance (44 rimbalzi a 34), alla lunga hanno pesato le brutte percentuali dalla lunga distanza (solo 3 su 22) e le troppe palle perse, ben 15, che hanno vanificato una rimonta partita dal -16 del 27′ (59-43) e fermatasi sul -4.
In casa Monfalcone il trascinatore è stato Giulio Casagrande, alla fine top scorer della gara con 18 punti, di cui 12 nel solo primo tempo. Tra le fila giuliesi molto buona la prestazione offensiva del terzetto Tognacci-Spera-Panzini, autore di 45 dei 66 punti totali.
La partita iniziava subito con un primo tentativo di fuga dei padroni di casa che dopo 3’30 si portavano sul 9-3. Giulianova rispondeva prontamente con 5 punti di Thiam e al 6’40 per la prima, e unica volta, nella gara metteva il naso avanti sul punteggio di 11-12. Monfalcone, affidandosi al duo Bacchin-Casagrande ricominciava a macinare gioco, andando al primo mini riposo sul 21-17.
Il vantaggio dei friulani, complice il 2/8 dalla lunga distanza della Globo, aumentava fino al +7 del 14′ (29-22). Thiam, in casa Giulianova, rispondeva con 4 punti in rapida successione (31-26 al 16’20), Panzini e Tognacci si mettevano in proprio, ma dall’altra parte i padroni di casa sbagliavano poco e niente, toccando al 18′ anche il +10 (38-28). Ci pensava poi Casagrande, con 6 punti in fila, a fissare il punteggio di metà gara sul 44-32.
Al ritorno in campo dopo la pausa lunga Giulianova sistemava la fase difensiva ma dall’altra parte del campo continuava a tirare con percentuali troppo basse. Monfalcone in questo frangente, ottenendo punti da Scutiero, Murabito e Macaro, si issava fino al massimo vantaggio di +16, toccato al 27′ sul 59-43. Con la partita che stava quasi per scivolare via la Globo si affidava offensivamente a Tognacci e Spera e iniziava il tentativo di rimonta. Al 30′ i punti recuperati erano già 7 (61-49) mentre al 33′ Tognacci con un canestro da 2 punti riportava i suoi su un isperato, almeno fino a pochi minuti prima, -4 (66-62), riaprendo di fatto la partita. Nel momento offensivamente migliore però le percentuali tornavano ad abbassarsi e Giulianova faticava a trovare la via del canestro, pur continuando in difesa a fermare con efficacia i principali terminali offensivi dei padroni di casa.
L’ultimo sussulto giallorosso arrivava al 39′. Dopo essersi portati sul -3, grazie a due liberi di Cacace (68-65), Giulianova perdeva palla in attacco consegnando di fatto i due punti in palio alla Falconstar Monfalcone che dalla lunetta arrotondava il punteggio fino al 70-66 che chiudeva al gara.

Pontoni Falconstar Monfalcone – Giulia Basket Giulianova 70-66 (21-17, 23-15, 17-20, 9-14)


Pontoni Falconstar Monfalcone: Giulio Casagrande 18 (6/9, 0/2), Matteo Schina 9 (2/5, 1/2), Simone Macaro 9 (1/2, 1/1), Marco Bacchin 8 (3/6, 0/3), Marko Milisavljevic 7 (2/3, 1/3), Luca Bonetta 6 (0/1, 2/4), Alessandro Scutiero 5 (1/1, 1/3), Andrea Arnaldo 3 (0/2, 1/3), Marco Murabito 3 (0/1, 1/2), Gianmarco Gobbato 2 (1/2, 0/0), Andrea Schina 0 (0/2, 0/4), Luigi Cautiero 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Simone Macaro 8) – Assist: 15 (Matteo Schina 4)

Giulia Basket Giulianova: Federico Tognacci 16 (5/7, 1/4), Andrea Spera 15 (4/6, 0/2), Lorenzo Panzini 14 (3/4, 2/5), Iba koite Thiam 10 (3/5, 0/0), Gianluca Di carmine 5 (2/5, 0/1), Gabriel Dron 3 (1/3, 0/2), Alberto Cacace 3 (0/1, 0/2), Niccolò Lurini 0 (0/1, 0/5), Andrea Epifani 0 (0/2, 0/1), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 29 – Rimbalzi: 35 8 + 27 (Andrea Spera 8) – Assist: 6 (Lorenzo Panzini 2)

Adriano Vannucci
Giulia Basket Giulianova | Area Comunicazione