Condividi
Il Giulia Basket Giulianova cade sul campo di Jesi, vera bestia nera dei giallorossi in questa stagione avendo vinto anche il confronto nella gara di andata. I giallorossi, dopo aver giocato un buon primo quarto, alla lunga sono stati penalizzati dalle troppe palle perse e dalle brutte percentuali al tiro, uscendo sconfitti dal PalaTriccoli, nonostante il forcing degli ultimi 10′, con il punteggio finale di 66-64. Un forcing che ha portato il Giulia Basket dal -21 del 27′ ad avere con Cacace, a poco più di 10″ dalla fine della partita, la tripla del sorpasso, a chiusura di un clamoroso parziale tra i due quarti di 12-31. Per i padroni di casa Magrini è stato l’hombre del partido, praticamente indemoniato nella prima metà gara, dove con le sue triple ha dato il via al vantaggio jesino. Giulianova ha trovato in Cacace (12 punti) il suo migliore realizzatore ma molto buone anche le prove di Dron (11 punti) e Tognacci (10), specie nell’ultimo quarto.

Jesi iniziava la gara con Giacchè, Mentonelli, Magrini, Ferraro e Quarisa mentre coach Zanchi rispondeva con il consueto starting five formato da Dron, Panzini, Cacace, Di Carmine e Thiam.

Primo quarto in sostanziale equilibrio con Giulianova che trovava buone cose da Panzini (7 punti) e Thiam mentre Jesi si sorreggeva offensivamente sulle spalle dell’ottimo Magrini, sicuramente nei primi dieci minuti il suo uomo migliore (12 punti con 3 triple a segno). Le due squadre viaggiavano praticamente a braccetto fino al 10′ (19-17), con Jesi che solo nell’ultimo minuto riusciva a mettere il naso avanti nel punteggio.
La Globo dal canto suo a cavallo dei primi due quarti abbassava le percentuali al tiro consentendo ai padroni di casa, anche grazie alla quarta tripla di Magrini, di portarsi avanti di 7 (26-19 al al 12’30). I giallorossi in rottura prolungata con il canestro, non sfruttavano la brutta serata dalla lunetta da parte dei padroni di casa (solo 3/14), e al 18′, complice due triple di Giampieri, si trovavano sotto nel punteggio di 11 punti (37-26), costringendo coach Zanchi a fermare il gioco. Al ritorno in campo dopo il time-out Giulianova riusciva a trovare solo una volta la via del canestro, andando al riposo sul 37-28.
Al ritorno in campo dopo la pausa lunga Giulianova impiegava due minuti e mezzo per trovare con Dron i primi punti del secondo tempo (42-31) ma le troppe palle perse, ben 17, consentivano ai padroni di casa di aumentare il vantaggio fino al +16 del 23′ (47-31). La Globo provava a mettere mano al quintetto inserendo Lurini, Tognacci e Spera ma i cambi non sortivano gli effetti sperati. I padroni di casa infatti con Giacchè e Quarisa sugli scudi volavano addirittura sul +21 (52-31 al 27’20), prima di chiudere il penultimo parziale sul +18 (54-36 al 30′).
Ad inizio ultimo quarto la Globo provava il tutto per tutto. Serrando ancor più la difesa e provando a spingere in contropiede Giulianova, anche grazie a 6 punti di Tognacci, rosicchiava punti fino a portarsi sul -11 del 33′ (55-44). Jesi con Giacchè e Ferraro sugli scudi controllava il vantaggio nonostante le “spallate” di una Globo mai doma che trova punti da Dron, Cacace e Tognacci. Al 38′ una tripla di Tersillo riportava Giulianova sul -7, Thiam dalla lunetta firmava il -5, poi ancora Tersillo, sempre dalla lunetta, riportata la Globo ad un clamoroso -3 (63-60) quando sul cronometro mancava poco più di un minuto. Dopo un 1/2 dalla lunetta di Magrini, Thiam segnava il canestro del -2 (64-62) e dopo l’errore di Ferraro, la Globo aveva con Cacace il tiro del potenziale sorpasso. L’ex Rieti però lo sbagliava e Jesi con Giacchè dall’altra parte del campo segnava i liberi della tranquillità, prima del canestro in chiusura di Cacace che fissava il punteggio sul 66-64 finale


The Supporter Jesi – Giulia Basket Giulianova 66-64 (19-17, 18-11, 17-8, 12-28)

The Supporter Jesi: Mattia Magrini 20 (1/3, 4/9), Fabio Giampieri 13 (2/2, 3/4), Massimiliano Ferraro 12 (1/2, 2/4), Noah Giacche’ 11 (2/4, 1/5), Andrea Quarisa 5 (2/5, 0/0), Antonio Valentini 3 (0/0, 1/3), Simone Mentonelli 2 (1/1, 0/0), Yusupha Konteh 0 (0/2, 0/0), Daniele Cocco 0 (0/0, 0/0), Alex Ginesi 0 (0/0, 0/1), Rezart Memed 0 (0/0, 0/0), Gabriele Mentonelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 30 – Rimbalzi: 27 4 + 23 (Andrea Quarisa 6) – Assist: 11 (Noah Giacche’ 4)

Giulia Basket Giulianova: Alberto Cacace 12 (3/5, 0/3), Gabriel Dron 11 (1/2, 3/7), Federico Tognacci 10 (4/5, 0/2), Iba koite Thiam 8 (3/7, 0/0), Lorenzo Panzini 7 (2/4, 1/2), Andrea Spera 7 (3/6, 0/1), Matteo Tersillo 7 (0/0, 1/3), Gianluca Di carmine 2 (1/5, 0/1), Niccolò Lurini 0 (0/0, 0/1), Fabio Scarpone 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 31 9 + 22 (Gianluca Di carmine 7) – Assist: 11 (Lorenzo Panzini 3)