Condividi
Per l’Etomilu Giulianova, reduce dalla stoica vittoria di 6 giorni fa contro Catanzaro, è tempo di derby… e che derby! I ragazzi di coach Ciocca domani saranno infatti attesi al PalaTricalle di Chieti per una delle partite più interessanti del 12° turno di campionato: il derby contro l’Europa Ovini Chieti, formazione il piena lotta play-off e tra le più attrezzate di tutto il girone.
La Teate Basket Chieti del presidente Gabriele Marchesani, che durante l’estate ha acquisito i diritti del Basket Recanati, seppur al primo anno in serie B ha saputo costruire un roster di alto valore. La panchina, che da fine novembre è stata affidata ad un big della categoria come Piero Coen, subentrato ad un altro guru della cadetteria come Sorgentone, può far affidamento su un organico profondo in ogni reparto. Spiccano infatti i vari Gialloreto (ex Fabriano), Gueye (ex Poderosa Montegranaro) ed il playmaker Di Emidio (ex Lions Bisceglie), tre giocatori esperti della categoria e con tanti punti nelle mani. Tra gli esterni da non sottovalutare Valerio Staffieri, prelevato in estate dal Teramo basket 1960 e giocatore di sicura affidabilità. Sotto le plance Di Carmine, Ponziani, entrambi proveniente dal Campli Basket, e l’ex Agrigento Paolo Rotondo danno punti e rimbalzi. Dalla panchina non mancano elementi di talento come gli under Meluzzi (ex Rimini), e Pappalardo.
I giallorossi si presentano al derby, per usare un eufemismo, “incerottati” e con l’infermeria piena. Lo staff tecnico ha dovuto far fronte in settimana a numerose assenze e problemi fisici che hanno complicato i piani di lavoro di coach Ciocca & soci. Alla prolungata assenza di Angelucci hanno fatto il paio le precarie condizioni fisiche di Ferraro ed i problemi avuti in settimana da De Ros, Azzaro e Cardellini. Per allungare le rotazioni a disposizione è stato quindi tesserato il giovane Cristian Debski, ala classe 2000 proveniente dalle giovanili dell’Ascoli Basket.
Quella tra Chieti e Giulianova sarà una partita molto combattuta sotto il punto di vista della fisicità del gioco, come ha dichiarato l’assistant coach giallorosso Danilo Quaglia: “Chieti è una squadra costruita per arrivare in alto. Sicuramente in questa prima parte di campionato non sta rispettando le aspettative, però sarà un partita molto difficile. Hanno cambiato l’allenatore e hanno avuto due settimane per prepararsi al meglio. Ci aspettiamo una partita molto fisica, dura e proprio per questo motivo dovremo essere mentalmente presenti per tutti i 40′ di gioco”. 

Appuntamento con la palla a due, domani 16 dicembre alle ore 18:00, sul parquet del PalaTricalle di Chieti (CH); arbitrano i sigg. Stefano Bonetti di Ferrara (FE) e Marco Albertazzi di Bologna (BO)

Adriano Vannucci
Giulianova Basket 85
Area Comunicazione