Condividi
Messo in archivio il turno di stop a causa della mancata partita contro Lamezia Terme, il Giulianova Basket 85 si rituffa nel campionato atteso dall’impegnativa, sotto molti punti di vista, trasferta in quel di Catanzaro. I ragazzi di coach Ciocca saranno infatti attesi al PalaGiovine di Catanzaro per la gara valida per la XI giornata di campionato.

I calabresi, penultimi in classifica a braccetto con Teramo, con all’attivo quattro punti conquistati grazie alle vittorie contro Campli ed Ancona, sono una squadra da non poter prendere assolutamente sottogamba. Il roster messo in piedi dalla società del presidente Procopio, è uno dei più giovani del girone, con diversi elementi classe 1998 e 2000, tra cui Gianmarco Gobbato, fratello gemello del giallorosso Enrico. I veterani del gruppo sono l’esperto pivot Devil Medizza, che prima dell’infortunio che lo ha messo ai box viaggiava a 12 punti di media, il capitano Luca Calabretta, playmaker da 7 punti e 2.5 assist a partita, ed il lungo ex Giulianova Andrea Locci, preso per sopperire all’assenza proprio di Medizza, che dopo una fase di rodaggio si sta inserendo al meglio negli schemi di coach Furnari. Dal punto di vista offensivo da tenere d’occhio l’ala serba classe 2000 Nikola Markovic, che sta viaggiando a 13 punti di media, e l’ex Lamezia Franco Gaetano, che porta in dote alla causa catanzarese 12 punti a partita.

Metabolizzata la sconfitta contro il Teramo Basket 1960 il Giulianova Basket in queste due settimane ha lavorato duramente, seppur con l’infermeria piena a causa dei problemi fisici di diversi giocatori, per presentarsi al meglio ad una sfida tutt’altro che scontata. La giovane età del roster calabrese ed i soli 4 punti in classifica non devono infatti trarre in inganno perchè la Mastria Vending ha sempre venduta cara la pelle contro tutte le formazioni affrontate in questa prima parte di stagione.
Come sempre il giusto approccio alla gara sarà determinante per l’esito finale, come ha dichiarato il team manager giallorosso Sandro Bontà: “Questa settimana di pausa è stata fondamentale per ricaricare le batterie e soprattutto per recuperare infortuni ed acciaccati. Il campionato di quest’anno è veramente molto equilibrato, basta vedere i risultati di diverse gare, e proprio per questo motivo non possiamo sottovalutare nessuno. Catanzaro infatti, pur avendo 4 punti in classifica, è una squadra che gioca sempre con grossa intensità ed aggressività, specie in casa. Noi abbiamo preparato la partita cercando di lavorare duramente consapevoli che sarà una gara impegnativa “. 

Appuntamento con la palla a due, domani 09 dicembre alle ore 18:00, sul parquet del PalaGiovino di Catanzaro (CZ); arbitrano i sigg. Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Antonio Giunta di Ragusa (RG)

Adriano Vannucci
Giulianova Basket 85
Area Comunicazione