Condividi

Dopo il KO-beffa all’ultimo secondo incassato a Campli, per l’Etomilu Giulianova è già tempo di affrontare un altro derby: sul parquet del PalaCastrum i giallorossi di coach Tisato ricevono infatti la visita dell’Amatori Pescara, presenza fissa ai vertici di questo campionato (due semifinali ed una Finale nelle ultime tre stagioni) che in classifica vanta due punti in più (12) rispetto alla compagine giuliese. Quello a disposizione di coach Stefano Rajola, debuttante nel ruolo di head coach dopo una leggendaria carriera da giocatore, è un roster di indubbio valore pur se tormentato in questo avvio di stagione da molti infortuni. I problemi fisici occorsi a Bedetti, Grosso e Caverni hanno infatti condizionato il percorso fin qui altalenante a livello di risultati, spingendo inoltre la dirigenza pescarese a compiere un vero e proprio colpo di mercato con il ritorno dell’enfant du pays Dario Masciarelli, ala classe ’98 di proprietà della Mens Sana Siena (A2) e presenza costante nelle Nazionali giovanili di categoria. I 20 punti all’esordio hanno già dato una chiara indicazione su quello che potrà essere il suo impatto nella categoria, aumentando il tasso di talento e fisicità già elevato dai vari Drigo (top-scorer dei suoi con 14.5 punti a partita), Capitanelli, Leonzio e Bini. Da segnalare anche l’ottimo contributo di molti giovanissimi, in particolare D’Eustachio e Del Sole, che in più occasioni quest’anno non hanno fatto rimpiangere i compagni più esperti fornendo ulteriori soluzioni allo staff tecnico biancorosso. Sarà quindi una partita da affrontare con la massima concentrazione, per ritrovare un successo casalingo che manca dal 15 ottobre contro Bisceglie.