Condividi

Dall’intenzione di fare del male o terrorizzare ad attacchi verbali e minacce, dall’imposizione di pratiche sessuali indesiderate alla negazione all’accesso alle finanze familiari passando per il più noto stalking, senza contare la pedofilia, la tratta, le mutilazioni genitali, lo stupro di guerra: la violenza sulle donne ha mille sfaccettature, mille sbavature di un buio pesto in cui nessuna donna dovrebbe mai incappare.
Eppure, solo in Italia 6 milioni 788 mila donne hanno subito nel corso della propria vita qualche forma di violenza fisica o sessuale, il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni: il 20,2% ha subito violenza fisica, il 21% violenza sessuale, il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri e tentati stupri. Sono 652 mila le donne che sono state vittime di stupri e 746 mila le vittime di tentati stupri (Fonte Istat 2015).

Noi dell’Etomilu Giulianova Bsaket 85 diciamo NO a qualsiasi forma di violenza sulle donne e su qualsiasi essere umano. “La violenza non è forza ma debolezza, né mai può essere creatrice di cosa alcuna, ma soltanto distruggerla”.