Condividi

Dopo aver ceduto di fronte alla capolista imbattuta San Severo, per l’Etomilu Giulianova è tempo di concentrarsi sull’insidiosa trasferta di Civitanova Marche. Basta infatti scorrere i nomi dell’organico marchigiano per intuirne il motivo: la Rossella può contare su talento e tasso d’esperienza superiori alla media, sia tra gli esterni con Andreani, Tessitore e Coviello (utilizzato anche da 4 tattico, e top-scorer dei suoi con oltre 16 punti di media) che vicino a canestro dove agiscono Amoroso e Marinelli, senza dimenticare l’importante contributo dei più giovani Vallasciani e Cassese. Gli 8 punti fin qui conquistati, frutto di un andamento piuttosto discontinuo (mai due vittorie di fila, ed il 75% del bottino ottenuto fuori casa) non esprimono appieno il vero potenziale degli uomini di coach Raffaele Rossi, peraltro reduci dalla miglior prova offensiva di questo campionato con gli 89 punti rifilati ad Ortona. Servirà quindi la massima intensità e concentrazione per tornare al successo e rinverdire l’ottimo bilancio esterno dei giallorossi, anch’essi fin qui più incisivi fuori casa (tre vittorie in quattro trasferte) che tra le mura amiche del PalaCastrum.