Condividi

Il 29 settembre, il derby vs/Chieti darà il via al campionato nazionale serie B girone C del Giulianova Baskt 85. Un campionato quest’anno più avvincente che mai dove il blasone delle squadre partecipanti, i roster allestiti sposterà il livello tecnico, agonistico e soprattutto nell’immagine di Giulianova. A noi il compito di sostenere sul campo l’immagine sportiva con attività che partono dal settore giovanile a arrivano alla serie B, all’amministrazione Comunale la valorizzazione ed abbellimento delle strutture esistenti, all’imprenditoria locale il potenziamento la struttura economica della società. A tutti quelli che vorranno aderire a attraccati@giulianovabasket.it chiediamo di dare il loro sostegno partecipativo al successo della pallacanestro a Giulianova.

Il basket è uno sport di numeri ed i numeri 7, 31 e 51 rivestono una particolare importanza per i giallorossi. Sette, come i campionati consecutivi disputati in serie B, 31, come gli anni consecutivi di militanza in campionati nazionali e 51, come gli anni trascorsi dal 1968, anno della “nascita” della pallacanestro a Giulianova. Traguardi, quelli citati, molto importanti per qualsiasi società sportiva, quasi pietre miliari per una società come quella giuliese, da sempre impegnata a confrontarsi con società più blasonate o frutto di territori economicamente più importanti, e popolazioni più  numerose.

Il campionato di serie B della stagione 2019/20 è stata definita dagli addetti ai lavori “Serie A3”, in quanto a roster allestiti,al blasone delle società, al numero di contendenti alla vittoria finale. Piacenza, Cento e Jesi (23 anni di serie A-A2) sono formazioni retrocesse dalla serie A2. Teramo e Chieti, sono città con anni di serie A alle spalle. Montegranaro, Ancona, Fabriano (una vita trascorsa in serie A), Senigallia, Porto S. Elpidio e Civitanova, sono piazze storiche del basket nazionale. Le emiliano-romagnole Faenza, Cesena (sponsor AMADORI), Ozzano e Rimini (la serie A è di casa), sono nomi altisonanti del mondo della pallacanestro con dichiarato obiettivo di puntare alla vittoria finale.
Tutte hanno allestito roster importanti. Potremo ammirare nel nostro “palazzetto” giocatori del calibro di GARRI, AMOROSO, RINALDI, FERRI, QUAGLIA, RANUZZI, EMANUELE ROSSI, LEONZIO, PLANEZIO, SCANZI, RUGGIERO, PEDERZINI, CASAGRANDE e PAPARELLA … questi sono solo quelli annunciati e siamo sicuri che ne mancano altri.

Giulianova come sempre si confronterà con questi “giganti” della pallacanestro e lo farà con la forza delle idee, dell’esperienza e della professionalità acquisite con uno staff tecnico/collaborativo degno della serie A: Cesare Ciocca, Nando Francani, Piergiorgio Verrigni, Sante Bontà, Dott. Gino Lombardi, Gino Picchini, Daniele Barlafante, Enrico Capanna, Mauro Barlafante, Gianni Tribuiani, Mauro Iaconi, Bruno Scarpone, Maurizio Scarpone, Adriano Vannucci e Mauro Piunti  guidati dal presidente Carlo Tribuiani e dai suoi fidati  Fernando Di Filippo e Gabriel Cianella. Le porte sono aperte a chiunque vorrà collaborare.

Abbiamo bisogno di tutti, indistintamente: Amministrazione Comunale, “attraccati@giulianovabasket.it”, sponsor e sostenitori per poter dire ancora una volta: a Giulianova la pallacanestro c’è e fa anche la serie B. Dopo la serie A1 e la A2 c’è anche Giulianova tra le 63 squadre che disputano questo campionato con l’onere e l’orgoglio di essere la città con meno abitanti del girone C.

Abbiamo allestito una squadra particolarmente giovane (età media 21,6 anni) ma altamente competitiva e combattiva. Non ci piace fare proclami vieni al palazzetto e vedrai!!!!!!!
Senza di te partiremo da “meno uno”

GIULIANOVA BASKET 85