Condividi

Senza nulla togliere a tante belle partite disputate nel corso di questi anni, quella di domenica scorsa contro Teramo… il DERBY, per essere più precisi, è stata senza ombra di dubbio la partita per eccellenza!
Un PalaCastrum così pieno non si era mai visto da che esiste il basket a Giulianova, e non sono pochi anni. Un PalaCastrum completamente tinto di giallorosso, partecipe e chiassoso è stato per anni un sogno che domenica scorsa è diventato, permetteteci di dire finalmente, realtà e siamo sicuri, senza ombra di smentita alcuna, che i nostri ragazzi ne siano stati galvanizzati.
Quando nel basket si parla di sesto uomo, quando si parla di fattore campo, viene in mente questa fotografia: l’onda giallorossa che travolge tutto e tutti! Un’onda inarrestabile che per 40′ non ha smesso di cantare, incitare ed esultare per i canestri di Amos (Ricci), Carde (Cardellini), Inno (Ferraro), Rambo (Azzaro), Angelo (Angelucci), Jurgis (Carrara), Canta (Cantarini), Gullit (De Ros), Ice (Zollo) e Rusty (Gobbato) che per infortunio non è stato della partita, ma anche e soprattutto per l’ingresso in campo dei giovani Mala (Malatesta) e Sofy (Sofia), accolti da un tripudio di applausi.
I nostri ragazzi in campo sono stati super, disputando una gara praticamente perfetta, dei veri leoni, pronti a combattere ed aiutarsi l’un l’altro. Ma anche sugli spalti i nostri tifosi hanno vinto la loro partita, rendendo il PalaCastrum un fortino inespugnabile… perchè con la testa si gioca, con il cuore si vince!
Quello contro Teramo è stato però solo il primo passo di un percorso che vogliamo sia il più lungo possibile… un viaggio che vogliamo ci porti dritto ai play-off. Questa squadra se li merita, questo pubblico anche… e allora il 23 marzo, quando sarà il turno di affrontare Catanzaro, rendiamo il PalaCastrum ancora una volta un fortino inespugnabile!

Giulianova Basket 85
Area Comunicazione

Lascia un commento

Prima di inviare, rispondi alla domanda.

Quanto fa 9 * 6?