Condividi
Terza vittoria casalinga per la Globo Giulianova che, in una gara con una posta in palio veramente alta, vista la posizione di classifica di entrambe le formazioni, ha battuto con il punteggio finale di 75-66 il Porto Sant’Elpidio Basket dell’ex Nicola Bastone, venuto a Giulianova per allontanarsi dall’ultima posizione in classifica. I ragazzi di coach Ciocca, reduci da due sconfitte consecutive, hanno disputato una prestazione maiuscola, tanto che il +9 di fine gara appare anche fin troppo stretto per quanto visto lungo i 40′ di gioco. Con Chiti e Piccone letteralmente indemoniati in attacco (il primo autore di 24 punti di 5 triple a segno ed il 100% da 2, ed il secondo a ruota con 21 punti), e con un difesa molto attenta,  i giallorossi hanno concesso veramente poco agli ospiti che solo nella seconda metà del quarto finale, e anche grazie alle buone prestazioni di Borsato e Bastone, sono riusciti a tornare con lo svantaggio in singola cifra.

Giulianova iniziava la gara con Cardellini, Hidalgo, Chiti, Gobbato e Fall mentre gli ospiti rispondevano con Costa, Borsato, Bastone e la coppia di lunghi Lusvarghi e Malagoli. Il primo canestro della gara era opera dell’ex di giornata Nicola Bastone ma Chiti nel ribaltamento di fronte rispondeva prontamente segnando dalla lunga distanza. Lo stesso Chiti, ottimo il suo inizio partita, segnava il 2+1 che portava la Globo sul +6 (8-2 al 3’) costringendo coach Pizi a mettere le mani al quintetto inserendo Doneda al posto di Malagoli. Al 4’ era il turno di Piccoli che faceva il suo ingresso in campo cambiando la fisionomia del quintetto giallorosso con Gobbato che si spostava così in posizione di numero 3. Grazie ad un un paio di “zingarate” di Hidalgo e ad un bel canestro di Piccoli, la Globo riusciva a portare il vantaggio in doppia cifra (16-6 al 6’). Il +12 era solo questione di un paio di minuti con Sebastianelli che metteva a canestro la tripla del 20-8. Gli ospiti, complice l’assenza di Fall dal parquet, puntavano molto del loro gioco offensivo su Malagoli e sulla zone-press, per cercare di mettere qualche granello di sabbia nei meccanismi offensivi pressoché perfetti dei ragazzi di coach Ciocca, che anche grazie al buon apporto di Piccone chiudevano i primi 10’ sul 22-11.

Al rientro in campo “pronti-via” e Porto Sant’Elpidio in 1’20” riapriva la gara. Tre tiri dalla lunga distanza messi a segno: due di Borsato ed uno di Malagoli, riducevano lo svantaggio a soli due punti (22-20) con coach Ciocca che obbligatoriamente doveva chiamare time-out per riordinare le idee ai suoi. Il momento di sbandamento fortunatamente durava pochissimo perché Fall da sotto e la coppia Piccone-Chiti a suon di triple riportavano il vantaggio su un consistente +8 (30-22 al 13’20), preludio del +10 che arrivava al 14’ (32-22). Gli ospiti si mantenevano a galla grazie alle triple di un ispirato Borsato, che dalla lunga distanza era praticamente infallibile (32-25). La partita andava avanti a suon di break e contro-break, perché dal +10 Giulianova, nell’arco di poco più di 1’ gli ospiti si riportavano sul -4 (32-38). Piccone, con il suo classico “arresto e tiro”, ritornava a mettere punti a referto respingendo il tentativo di rimonta degli ospiti (38-30 al 17’). Al 18’ P.S. Elpidio perdeva Costa che doveva abbandonare anzitempo la partita dopo avere rimediato un’espulsione. Un lay-up di Hidalgo valeva il 42-30 per la Globo, prontamente rintuzzato da Malagoli e Bastone che riducevano lo svantaggio al -8 (42-34) che chiudeva la prima metà gara.

Come nel primo quarto anche nel terzo periodo Chiti iniziava alla grande, mettendo la firma sul parziale di 8-0 che lanciava la Globo sul +16 (50-34), massimo vantaggio della gara per i colori giallorossi. L’ex Udine lo costruiva segnando due volte dalla lunga distanza ed inchiodando una clamorosa schiacciata. Tra gli elpidiensi Bastone, con 6 punti, provava a mantenere viva la partita ma Chiti non ne voleva sapere e con un’altra schiacciata manteneva il vantaggio su quote importanti (54-38 al 24’). Un paio di buone difese dei ragazzi di coach Pizi mettevano il moto gli elpidiensi che ritornavano con lo svantaggio ad un pelo dalla singola cifra (55-45), ma Giulianova, al netto di qualche errore offensivo di troppo, poteva contare su un Chiti (22 punti) che dalla lunga non sbagliava i canestri importanti (58-45 al 29’), così da arrivare all’ultimo riposo sul 59-46.

Dopo 3 errori Cardellini al quarto tentativo si sbloccava con il tiro da tre punti (62-46), preludio del +18 (64-46) firmato dall’ottimo Piccone. Ed era proprio l’ex San Severo, alla fine di un parziale personale di 7-0, a dare alla Globo il +20 (69-49 al 33’). Borsato e Bastone erano gli ultimi ad arrendersi (69-54 al 35’) mantenendo la partita ancora in vita. Sagripanti al 36’ rosicchiava ancora qualche punticino al vantaggio giallorosso (69-57) ma era il “solito” Chiti ad interrompere il parziale di 8-0 in favore degli ospiti (71-57 al 36’). Si entrava negli ultimi 2′ con Giulianova a gestire un vantaggio di 11 punti (73-62). Piccone dalla lunetta scollinava i 20 punti personali dando ai suoi 13 punti di vantaggio e mettendo praticamente in ghiaccio la vittoria (75-62 al 38’30). Gli ultimi 90” servivano solo per limare il vantaggio fino al 75-66 che chiudeva la gara, regalando ai ragazzi di Ciocca la quarta vittoria in campionato.

Giulianova Basket 85 – Porto Sant’Elpidio Basket 75-66 (22-11, 20-23, 17-12, 16-20)


Giulianova Basket 85: Raphael Chiti 24 (4/4, 5/9), Fabrizio Piccone 21 (5/9, 2/3), Yande Fall 9 (4/7, 0/0), Shaquille Hidalgo 8 (4/9, 0/0), Mattia Cardellini 7 (1/4, 1/6), Fabio Sebastianelli 3 (0/1, 1/2), Marcello Piccoli 2 (1/2, 0/0), Enrico Gobbato 1 (0/3, 0/3), Nikola Markus 0 (0/4, 0/0), Valerio Alessandrini 0 (0/0, 0/0), Marco Cianella 0 (0/0, 0/0), Pierpaolo Recchiuti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Enrico Gobbato 8) – Assist: 13 (Shaquille Hidalgo 5)

Porto Sant’Elpidio Basket: Stefano Borsato 22 (2/4, 5/10), Riccardo Malagoli 20 (6/12, 2/3), Nicola Bastone 12 (5/10, 0/0), Mattia Sagripanti 5 (0/1, 1/3), Mattia Balilli 4 (2/4, 0/1), Simone Doneda 3 (1/2, 0/2), Marco Lusvarghi 0 (0/2, 0/0), Valerio Costa 0 (0/1, 0/2), Nicola Rosettani 0 (0/0, 0/0), Simone Di pietro 0 (0/0, 0/0), Mattia Cappella 0 (0/0, 0/0), Nathan De sousa pereira 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 17 – Rimbalzi: 40 10 + 30 (Nicola Bastone 10) – Assist: 7 (Mattia Sagripanti 3)
Adriano Vannucci
Giulianova Basket 85
Area Comunicazione