Condividi
essa in archivio la sconfitta nel derby, per la Globo Giulianova si presenta l’occasione per riscattarsi in campionato facendo visita alla capoclassifica Janus Fabriano. Dopo le amichevoli estive che hanno visto le due formazioni conquistare una vittoria per parte, è giunta l’ora di fare sul serio, peraltro su un campo notoriamente caldo come quello dei marchigiani.

La Janus Fabriano in estate è stata costruita per disputare un campionato di vertice, non per nulla è in testa alla classifica con 4 vittorie nelle 5 gare disputate in questo inizio campionato. Guidati dal coach ex Derthona Lorenzo Pansa, i marchigiani hanno un roster profondo e con tanto talento. Il play è il classe ’93 Daniele Merletto (ex Matera), giocatore da 10 punti e 4 assist in stagione. Nello spot di guardia dovrebbe partire in quintetto Niccolò Petrucci esterno molto forte atleticamente ma con un tiro da fuori molto più che affidabile (24 tiri dalla lunga distanza tentati nelle ultime 3, equamente distribuiti in 8 a partita). L’ala piccola è Todor Radonjic, montenegrino giramondo dei parquet italiani (Roseto, Tortona, Siena e Chieti), e giocatore di sostanza come dimostrano i 10 punti e 5 rimbalzi portati a casa. L’ala forte è Francesco Fratto giocatore di assoluto valore per la categoria (22,4 minuti di media e miglior rimbalzista di squadra con 7,8 carambole a partita). Il centro titolare e pezzo forte del mercato dei cartai è Luca Garri, argento alle Olimpiadi di Atene 2004, giocatore che nonostante le quasi trentotto primavere, è ancora lo spauracchio delle difese avversarie. Dalla panchina si alzano giocatori che partirebbero in quintetto in molte società di B: Maurizio Del Testa, Francesco Paolin, Angelo Guaccio e Luigi Cianci.

Giulianova arriva a questa gara come si diceva dalla sconfitta in casa contro Teramo, ma con la consapevolezza di aver giocato in trasferta due delle migliori partite in stagione. Vanno infatti rimarcate in tal senso le ottime prestazioni offerte in esterna sui campi di Cento e Senigallia, dove nel primo caso si è lottato alla pari contro una delle squadre più accreditate per il salto di categoria e nel secondo caso si è tornati a Giulianova con i due punti in tasca. L’assistant coach della Globo Giulianova Nando Francani:, consapevole della difficoltà della gara, non nasconde un cauto ottimismo “Sarà una partita difficilissima visto che loro sono una squadra costruita per vincere il campionato. Hanno un grosso seguito di pubblico ma a noi questo deve interessare ben poco, perchè abbiamo l’obbiettivo di continuare il percorso di inizio anno. Ci sono stati degli ostacoli nelle scorse settimane ma dobbiamo essere bravi a superarli e continuare il percorso di crescita che abbiamo intrapreso”. 
Appuntamento con la palla a due, domenica 27 ottobre alle ore 18:00, sul parquet del PalaGuerrieri di Fabriano (AN); arbitrano i sigg. Lorenzo Bianchi di Riccione (RN) e Marco Ragionieri di Bologna (BO).
Adriano Vannucci
Giulianova Basket 85
Area Comunicazione