Condividi

Con la vittoria di sabato scorso contro il Catanzaro Basket, l’Etomilu Giulianova ha conquistato il primo traguardo dell’anno… e che traguardo! La salvezza nel campionato di serie B con ben quattro giornate di anticipo, un risultato di altissimo profilo per una società come la nostra. Un risultato da festeggiare alla pari di una vittoria di un campionato. Un risultato che ci consente di programmare con più tranquillità quella che sarà la settima partecipazione consecutiva nel  terzo campionato nazionale… e non ci pare poco! Però come diceva John Belushi in un famoso film: “quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare”… ed è proprio quello che vogliamo fare, giocarci anche noi il tutto per tutto per provare a conquistare quei play-off che sarebbero il giusto coronamento di un’annata straordinaria.

Con quattro partite ancora da disputare l’Etomilu Giulianova è all’ottavo posto, l’ultimo utile, con due punti da recuperare su Corato e due di vantaggio sul terzetto Ancona-Civitanova-Nardò. Il calendario non è stato benevolo perchè Ricci & soci dovranno affrontare in rapida successione due delle squadre più forti del campionato (Chieti e Pescara) e due delle tre dirette inseguitrici (Civitanova e Ancona). Sarà dura ma i nostri giallorossi hanno il dovere di provarci e soprattutto di crederci, iniziando dalla gara di domenica contro Chieti, una delle squadre più in forma e più accreditate per il salto di categoria.
La società del presidente Marchesani, dal cambio di allenatore in poi (Coen al posto di Sorgentone), ha  letteralmente cambiato marcia recuperando posizioni in classifica fino ad issarsi prepotentemente al secondo posto in classifica, con legittime ambizioni di salto di categoria anche grazie ad un  roster  di primo livello. Nomi importanti come Franco Migliori, Fabrizio Gialloreto, Ousmane Gueye, Gianluca Di Carmine, Edoardo Di Emidio e Riziero Ponziani, solo per citarne alcuni, danno solidità e concretezza alla truppa di Coen.
All’andata furono i teatini ad avere la meglio, adesso i ragazzi di Ciocca hanno la possibilità di pareggiare i conti per dare forza ad un sogno chiamato play-off!

“Le motivazioni con cui andiamo a giocare le prossime partite sono altissime perchè vogliamo fare il meglio possibile e sappiamo che la prossima sarà una partita difficilissima perché loro sono una squadra di altissimo livello” – ha dichiarato Simone Angelucci – “La nostra forza deve essere quella di fare una partita di squadra come abbiamo dimostrato contro Teramo. Se giochiamo come sappiamo fare e soprattutto con tanta intensità in difesa possiamo dare noia tutti… anche alla Teate Chieti, e questo è quello che vogliamo fare” 

Appuntamento con la palla a due, domenica 31 marzo alle ore 18:00, sul parquet della PalaCastrum di Giulianova (TE); arbitrano i sigg. Gian Lorenzo Miniati di San Giovanni Valdarno (AR) e Andrea Fabiani di Livorno (LI)

Adriano Vannucci
Giulianova Basket 85
Area Comunicazione