Condividi

Doppio turno casalingo consecutivo in vista per l’Etomilu Globo Giulianova che dopo l’amara sconfitta di Valmontone si troverà ad affrontare due buonissime formazioni come San Severo e Vasto. Gare per cercare di risalire posizioni in classifica e per confermare l’affidabilità tra le mura amiche del PalaCastrum. La prima gara in ordine di tempo è contro la Cestistica San Severo, formazione che occupa in coabitazione con Campli il terzo posto in classifica e che verrà a Giulianova forte delle cinque vittorie consecutive sulle sette ottenute in campionato.

Quella di Piero Coen, allenatore molto conosciuto da queste parti per i suoi trascorsi ad Atri, è una formazione molto esperta, completa in tutti i reparti e con una vasta gamma di soluzioni tattiche sia offensive che difensive. San Severo, neopromossa ma solo sulla carta visto il blasone della società e la qualità del roster, dopo la trionfale stagione appena passata ha rivoluzionato quasi in toto l’organico contrattualizzando tanti giocatori esperti. Il più atteso a Giulianova è sicuramente l’ex di turno Luca Marmugi, centro che ha vestito due anni fa la casacca giallorossa in quella che fu la prima stagione in B della squadra di Francani. Da non dimenticare sicuramente Leonardo Ciribeni, ex Montegranaro e buon realizzatore come dimostrano i 12 punti di media. Il miglior giocatore dei pugliesi, cifre alla mano, è Andrea Quarisa, pivottone che porta a casa 14 punti e 8 rimbalzi tirando inoltre con ottime percentuali. A disposizione di coach Coen tra gli altri il capitano Ivan Scarponi, ala piccola dal rendimento garantito e l’abruzzese, ex Teramo Basket, nonchè unico confermato dalla passata stagione, Antonello Ricci che sta dimostrando di poter valere il piano superiore.

Consueto, purtroppo, “bollettino di guerra” per l’Etomilu Globo Giulianova, che anche questa settimana ha dovuto fare i conti con l’infermeria piena. Recuperato quasi completamente Lorenzo Bartoli, ma ancora a corto di condizione, e Gallerini, con qualche fastidio muscolare a complicargli gli allenamenti, coach Francani ha dovuto fare a meno sia di Marco De Angelis che di Riccardo Bartolozzi alle prese con infortuni di vario genere e dai tempi di recupero incerti. Lo staff sanitario sta cercando di forzare i tempi per consentire loro di giocare ma solo poco prima della palla a due si saprà se saranno della partita. Coach Francani comunque nonostante i numeri ridotti ha fatto lavorare sodo la squadra per preparare al meglio questa partita dove servirà necessariamente un’Etomilu Globo concentrata sin dal primo minuto e attenta su ogni minimo particolare se si vorranno portare a casa i due punti in palio.

Appuntamento con la palla a due, domani alle ore 18:30 sul parquet del PalaCastrum di Giulianova.
Adriano Vannucci
ETOMILU GLOBO GIULIANOVA
Area Comunicazione&Marketing