Condividi

Dopo la vittoria in casa contro Cagliari che ha interrotto la serie negativa di 3 sconfitte consecutive, la settimana scorsa in quel di Rimini è giunto uno stop in una gara che con un po’ più di fortuna e concentrazione avrebbe potuto avere un esito decisamente diverso. I giallorossi giuliesi infatti hanno giocato una buonissima partita dal punto di vista offensivo, segnando più di 80 punti in un campo non dei più facili, ma dal punto di vista difensivo hanno forse concesso un po’ troppo ai ragazzi di coach Mladenov che hanno così portato a casa la quinta vittoria stagionale.In una settimana un po’ particolare per via dell’assenza per qualche giorno dei giovani Mirko Gloria e Francesco Papa, impegnati con il raduno della Nazionale Under-20, e con Stefano Cianella impegnato in sedute di lavoro differenziato per recuperare dall’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per una settimana, i ragazzi di Francani hanno lavorato duramente per affrontare la partita di domani contro il Fondi, gara da vincere assolutamente per ritornare ad assaporare il gusto dei due punti.
Quella di domani sarà una gara impegnativa, perché i laziali a dispetto della classifica sono un’ottima squadra. Il campionato della Oasi di Kufra infatti finora non è stato esaltante, come testimoniano gli 8 punti raccolti e le 7 sconfitte nelle ultime 8 giornate. La compagine laziale naviga infatti nelle parti basse della classifica  con solo 8 punti all’attivo, buoni per la tredicesima posizione, forse una classifica bugiarda se si guarda il valore del roster di coach Xhelal Kalaja, che può annoverare giocatori importanti come il bomber Antonello Lilliu, play-guardia dalla mano caldissima (18,5 punti a sera), il presidente-giocatore Giuseppe Romano, che a 42 anni non ha perso il vizio di segnare (15 tirando da due con il 52%) e l’ottimo Marko Jovancic (12,7 punti e 4,6 rimbalzi a partita). Attenzione sotto canestro a Lorenzo Petrosino ed a Gaetano Pietrosanto (8,1 punti e 5,4 rimbalzi a partita).
La Globo Giulianova per portare a casa la partita dovrà essere brava a stringere le maglie della difesa e controllare il pallino del gioco non permettendo agli ospiti di abbassare i ritmi, cosa in cui sono molto bravi.
Appuntamento con la palla a due, domani 21 febbraio, alle ore 18:30 sul parquet del PalaCastrum di Giulianova.

Intervista pre-partita a coach Ernesto Francani link