Condividi

La Globo Giulianova, dopo la sconfitta di sabato scorso contro l’Eurobasket, non è riuscita nell’impresa di violare il PalaMalè di Viterbo; i padroni, reduci da cinque sconfitte nelle ultime sei gare sono riusciti ad invertire il trend negativo delle ultime settimane battendo i giallorossi con il punteggio finale di 78-61. In casa Ilco buona prova del collettivo con ben 5 giocatori in doppia cifra: si va infatti dai 10 punti di Meschini ai 17 di Marcante, secondo migliore marcatore della gara dietro i 18 punti di Diener e Gallerini. In casa Globo i citati Diener e Gallerini sono stati i più incisivi ma sono stati lasciati troppo soli dai vari Papa e Pastore, autori di una gara incolore.
L’inizio partita è stato tutto di marca Ilco che scappava subito nel punteggio grazie alla buona vena di Rossetti e Cecchetti. La Globo Giulianova, sorpresa dalla partenza fulminea dei padroni di casa, litigava con il canestro impiegando 5′ per mettere a referto il primo punto, quando il tabellone segnava già il 12-0 e il primo canestro dal campo solo 1’30” dopo. Lo svantaggio toccava anche il -18 (21-3 dopo 8′), poi con due triple negli ultimi due possessi la Globo andava al primo riposo sul 23-9.
Sotto di 14 punti i giallorossi cambiavano atteggiamento. Dopo un paio di minuti di assestamento (29-11 al 13′) Gallerini e soci iniziavano a macinare gioco, riducendo minuto dopo minuto lo svantaggio. La Globo giocando due quarti centrali di ottimo basket riusciva ad arrivare prima sul -5 (32-27 al 17′) e poi addirittura anche sul -2 (43-41 al 34′) riaprendo di fatto la gara. Lo sforzo profuso per rientrare nel match però presentava il conto. La stanchezza si faceva sentire e le percentuali al tiro tornavano ad abbassarsi permettendo ai padroni di casa di riguadagnare un vantaggio sui 10 punti e di incrementarlo fino al +17 (78-61) della sirena finale.
Prossima gara per la Globo Giulianova, sabato prossimo, in casa contro Porto Sant’Elpidio