Condividi

Sconfitta casalinga per la Globo Giulianova che non festeggia nel modo migliore l’esordio del neo-acquisto Federico Gilardi. Il 64-67 finale ha premiato un Eurobasket più preciso nei momenti chiave e che ha sfruttato al meglio la maggiore fisicità dei suoi giocatori.

Inizio gara ad appannaggio degli ospiti che sbagliando poco in attacco dopo 3′ sono già sul 0-9 sfruttando una Globo molto fallosa al tiro ed un po’ disattenta in difesa, frangente del gioco nel quale lascia qualche tiro facile di troppo ai romani che esprimono un basket piacevole e frizzante. Il primo canestro giuliese è di Travaglini, uno che quando c’è da lottare e da soffrire non si tira mani indietro. La rimonta dei giallorossi è vigorosa e si traduce nel giro di 2 giri di lancette nel -1 (8-9 al 6′) mettendo più di qualche dubbio all’Eurobasket. Dopo 8′ arriva anche il turno nel neo-acquisto Gilardi, tesserato negli ultimi giorni per coprire il buco lasciato aperto dalla partenza di Andreani e dare sostanza alle ambizioni play-off dei giallorossi. Il primo vantaggio giuliese è sul 12-11 grazie ad un 2/2 dalla lunetta di Caruso, non nella sua giornata migliore ma sempre determinante quando chiamato in causa. Casale, per gli ospiti, con 7 punti è il terminale principe dell’attacco dell’Eurobasket ed proprio lui a segnare in penetrazione il canestro del 15-15 che chiude il primo quarto.

Come nei primi 10′ anche nella seconda frazione è l’Eurobasket che approccia meglio la partita e sul 15-22 Francani è costretto a chiamare il secondo time-out della prima metà gara. È Gallerini a sbloccare la situazione e con una tripla dà fiato ai suoi (18-22), ma Barraco sotto le plance fa la voce grossa e l’Eurobasket vola sul +8 (18-26 al 16′). Nel momento migliore per i capitolini in casa Giulianova Sacripante sale in cattedra: prima segna la tripla del 25-28 e dopo in contropiede serve un assist al bacio per Travaglini che ringrazia e da sotto porta la Globo sul -1 (25-26 al 17’15”), dando dimostrazione che i giallorossi in contropiede esprimono il loro miglior basket. Il primo tempo si chiude con la Globo sul -1 (30-31) con il canestro del solito Travaglini, autore di una gara di grande sostanza.

Si torna in campo dopo il riposo lungo e l’Eurobasket scappa: parziale di 1-7 ed i capitolini si portano sul 31-38 costringendo coach Francani a metter mano al quintetto togliendo dal campo un opaco Marmugi ed inserendo al suo posto Gallerini. Proprio il “Gallo” è il più propositivo dei giallorossi, segnando sia da fuori che in avvicinamento a canestro ma stranamente è impreciso dalla linea della carità (32-40 al 23’20). Con Sacripante e Cianella gravati di tre falli a carico lo staff tecnico della Globo prova la coppia Mennilli-Gilardi in cabina di regia. L’esperimento però dura poco, giusto il tempo di far rifiatare Sacripante. L’Eurobasket sfrutta molto il gioco sotto canestro e se nei primi due quarti era stato Barraco a creare più di un problema ai giallorossi nel terzo parziale sale di livello Tomassello che guida i suoi al +7 (41-49 al 30′).

Gli ultimi 10′ si aprono con una Globo più convinta dei propri mezzi. 7 punti in fila dei giuliesi che dimostrano di essere ancora vivi (48-49 al 33′). L’azione del quarto è ad opera di Sacripante: prima sbaglia un comodo lay-up poi prende il rimbalzo offensivo e segna subendo il fallo antisportivo di Barraco (50-49). Il parziale si ferma sul 12-2 con il decimo punto del “solito” Barraco (53-51). Il vantaggio Globo arriva anche al +5 (57-52 al 36′) ma gli ospiti nell’arco di 1’30” rialzano la testa e pareggiano (57-57). Caruso ci prova da tre punti (60-57 al 37’30) tentando un nuovo allungo ma Pierangeli con quattro punti in fila porta i suoi sul 60-63 al 50” dal termine. Nel capovolgimento di fronte Gilardi sbaglia la tripla del pareggio e nell’azione successiva Gallerini è costretto a fare fallo per fermare il tempo. Altro 2/2 questa volta di Casale e l’Eurobasket va sul +5 (60-65) mettendo le mani sulla partita. Sacripante riaccende le speranze giuliesi insaccando la tripla del -2. Vaiani dopo aver subito fallo per fermare il tempo sbaglia un libero (63-66) dando alla Globo l’attacco del potenziale pareggio. Ci prova ancora una volta Gilardi da tre, forse subendo un contatto falloso, e sul rimbalzo offensivo Gallerini si guadagna un fallo. Il Gallo mette il primo libero, sbaglia il secondo per provare a prendere il rimbalzo ma la palla è conquistata da Pierangeli che, dopo aver subito fallo, con un 1/2 dalla lunetta fissa il punteggio finale sul 64-67.

GLOBO GIULIANOVA – EUROBASKET ROMA 64-67 (15-15, 30-31, 41-49)
Arbitri: Catani, De Panfilis

Globo: Marmugi, Pira, Sacripante 12, Gilardi 10, Mennilli 2, Caruso 17, Travaglini 6, Scarpetti ne, Cianella, Gallerini 17. All. Francani
Eurobasket: Vaiani 10, Casale 13, Ciambrone ne, Romeo, Guagliardi 3, Pierangeli 9, Montesi 5, Stella ne, Tomasello 13, Barraco 14. All. Bongiorno